Multimedia

Wojtek Czyz e’ un atleta di successo con una carriera internazionale decennale nello Sport per Disabili. Vincitore di  quattro medaglie d’oro, un argento e due bronzi in tre Paraolimpiadi, ha avuto l’opportunita’ di incontrare in diverse parti del mondo persone con handicap, facendosi cosi’ un’idea di come ci si comporta nei riguardi della disabilità in nazioni quali l’Ucraina, il Kenia, l’India o la Tailandia.

L’accettazione della disabilità e la qualità dell’assistenza protetica sono decisamente diverse nelle varie parti del mondo: i disabili sono infatti frequentemente stigmatizzati come „Zoppi“ e vi è mancanza di sostegno, comprensione e professionalità nel trattare la disabilità. Gli stessi genitori si vergognano dei propri figli, perchè questi non possono presumibilmente essere produttivi per il benessere della famiglia. Queste persone sono escluse ed è loro tolta ogni prospettiva.

Allo stesso tempo, però, la presenza sul luogo  di un atleta come Wojtek e il lavoro con le rispettive famiglie ha dimostrato come si possa impostare un percorso positivo. I suoi risultati sportivi e il suo successo hanno mostrato alle famiglie incontrate che le persone con disabilità possono essere componenti fondamentali nella vita sociale.

Le persone portatrici di handicap sono in grado di fare grandi cose – quando si danno loro le opportunità e vi sono le condizioni…
In seguito a questa esperienza ed in qualità di più volte Campione Paralimpico, è maturata in Wojtek la decisione di navigare attorno al mondo insieme con la sua compagna Elena Brambilla, lei stessa atleta professionista, per aiutare queste persone a costruire protesi, indossarle e mantenerle in buono stato.

In quest’ottica i due atleti  hanno costituito una Fondazione “Sailing4handicaps” il cui obiettivo e’ quello di dare alle persone disabili di tutto il globo una nuova opportunita’ di vita. Sailing4handicaps fara’ il giro del mondo a bordo del catamarano „Imagine“ portando sul posto una fornitura di protesi, assistenza medica, supporto e conoscenza circa l’uso delle protesi e le infinite capacita’ dei disabili, cercando cosi’ di aprire nuove prospettive a tutte queste persone e alle loro famiglie.

Imagine, Catamaran, Neustadt, Ancora Marina
Die Crew der Imagine: Wojtek Czyz und Elena Brambilla-Czyz (Bild C. Sorenti)

Helfen Sie Sailing4handicaps

Eine Beinprothese kostet Sailing4handicaps in der Herstellung rund 200 Euro. Damit können bereits zehn Spender etwas Gutes tun, wenn jeder von ihnen 20 Euro spendet. Helfen Sie uns! Spenden Sie jetzt gleich hier online und machen Sie einen Menschen glücklich. Vielen Dank!

Helfen Sie mit!


Posizione attuale e il messaggio

25. luglio 2018
Work at Galapagos

Nachdem wir 2 weitere Beinprothesen gebaut haben auf Galápagos, genießen wir diese bezaubernden Inseln. Jetzt wartet auf uns ein weiteres Abenteuer. Die Imagine überquert die 3000 nm des Pazifischen Ozean und die Crew meldet sich  dann in 3 Wochen wieder bei euch!   After building up another 2 prosthetic legs in the Galápagos and enjoying

11. aprile 2018
Aktuelle Position: Panama / neuer Einsatzort im Pazifik gesucht! Helft mit!

Die “Imagine” hat sich auf den Pazifik vorbereitet. Viele kleine Reparaturen und Modifikationen an Bord der Imagine waren nötig, um sie für die längste Etappe der Weltumsegelung vorzubereiten. Mit Hilfe von MARX konnten die Motoren gewartet werden und sind jetzt startklar, um bei Windstille der Crew zur Seite zu stehen. Ungefähr 5400km am Stück muß

8. marzo 2018
Projekt Grenada – auf dem Weg nach Panama

Projekt Grenada: auf unserem Weg nach Panama haben wir in Grenada Ende Januar gestoppt. Hier trafen wir Gylfi Hilmisson, der dank seinem Projekt Attach a Leg – „Füge ein Bein an“ (www.attachaleggrenada.com)  seit Jahren Menschen mit Beinamputationen zu Prothesen verhilft. Trotz seiner großen Arbeit und Hilfe, kämpft er eine große Schlacht um Anerkennung der Probleme

5. ottobre 2017
sailing4handicaps leistet Erste Hilfe auf Dominica nach dem Hurrikan Maria

Englischer Originaltext und Fotos: Elena Brambilla-Czyz, Übersetzungen: ins Deutsche: Anja Seepe und ins Französische: Jan Nesseler Nach Beendigung des Projekts St. Vincent hatte das Team von sailing4handicaps geplant weiter nach Dominica zu segeln, um dort auf der Insel weiteren beinamputierten Menschen mit einer eigens für sie angefertigten Prothese zu versorgen. Unglücklicherweise hatte Mutter Natur andere

Club

Nome Sailing4handicaps e.V.
Indirizzo  An den Eichen 19, 67806 Rockenhausen
Telefono +49 017621892936
Fax
E-Mail info@nullsailing4handicaps.de
Data fondazione IL club sailing4handicaps e’ stato fondato il 22.11.2012
Quota associativa 50€ quota annuale

 

 

   Vorstand
1. Presidente Dr. Norbert Stein
2. Presidente Elena Brambilla
1. Tesoriere Wolfgang Hoffmann
2. Tesoriere Robert Wagner

 

Responsabile Stampa

Karin Hilger

Blumlage 13
29221 Celle
+49 5141 4039234
+49 171 3888999
karinhilger@nullmtc-celle.com

Ogni donazione al club puo’ essere detratta dalle tasse. Se si desidera, Il club sailig 4 handicaps puo’ rilasciare una ricevuta della donazione. Le donazioni possono essere effettuate utilizzando i seguenti dati:

Titolare del conto: Sailing4handicaps e.V.

Numero di Conto: 542985

BLZ: 540 501 10
Banca: Stadtsparkasse Kaiserslautern

IBAN: DE22540501100000542985

BIC: MALADE51KLS

Ragione: Donazione a Sailing4handicaps

Equipaggio

Wojtek Czyz

Wojtek Czyz
Wojtek Czyz

Wojtek Czyz è nato nel 1980 nella città polacca di Wodzisław Śląski. Vive a Kaiserslautern da quando aveva otto anni. Sulla strada per diventare un calciatore professionista nel Fortuna Colonia, Czyz ha subito un grave incidente sportivo in cui ha perso la gamba sinistra. In seguito si è dedicato allo sport per disabili – con enorme successo. L’atleta, amputato sopra al ginocchio, è più volte Campione Paralimpico. Ai Giochi Paralimpici di Atene nel 2004 ha vinto l’Oro nei 100 metri, 200 metri e nel Salto in Lungo. Nel 2008 a Pechino ancora una medaglia d’oro nel Salto in Lungo. Ai Giochi Paralimpici di Londra 2012 Czyz ha vinto un argento nel Salto in Lungo e due bronzi nei 100 metri e nella staffetta 4×100. L’atleta è stato inoltre più volte Campione del Mondo, Europeo e Tedesco nelle stesse discipline. Parallelamente alla carriera sportiva, Czyz ha studiato presso l’Università dello Sport di Colonia (Deutschen Sporthochschule Köln). Nel Marzo del 2012 ha completato i propri studi conseguendo un Diploma di Laurea in Scienza, Economia e Management dello Sport.

Elena Brambilla

Elena Brambilla
Elena Brambilla

Elena Brambilla e’ nata nel 1983 in Italia, a Vimercate. Diplomata nel 2002 presso il Liceo Classico, Elena ha successivamente conseguito una Laurea Specialistica in Biotecnologie Farmaco-Genomiche presso l’Universita’ degli Studi di Milano-Bicocca. E’ attualmente prossima al conseguimento di una seconda laurea in Tecniche Erboristiche presso l’Universita’ Statale di Milano.Atleta professionista dal 2003, Elena gareggia per il Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria. Laureatasi Campionessa Italiana U23 nel 2003 e Campionessa Italiana Indoor nel 2014, e’ stata due volte finalista ai Campionati Europei U23 e gareggia correntemente in meeting di livello internazionale. Vive dal 2010 in Germania.

Nuovo Imagine

Length overall 50.5 ft (15.44m)
Length waterline 49.7 ft (15.15m)
Beam 26.2 ft (8m)
Draft 4.9 ft (1.5m)
Bridge deck clearance Light Craft 3.3 ft (1000mm)
Mast height above waterline 78.7 ft (24m)
Sail Area
Sail Area – Mainsail 1,076 sqft (100 m²)
Sail Area-Reacher 894 sqft (83 m²)
Sail Area-Jib 355 sqft (33 m²)
Engines 2 x 80 HP
Fresh water (4×215 L tanks) 227 gal (860 L)
Diesel (2×395 L tanks) 208 gal (790 L)
CE Certified Category A
Light craft displacement (mlcc) 39,683 lb (18,000 kg)
Certified Maximum Craft Displacement 48,500 lb (22,000 kg)

Attuale posizione

 

 

Come è una nuova Imagine?

 

sponsor

phoenix-marine-logov14

( Ci Manual 3.2002)
xquisite yachts
fp_bear_logo_2010_power_wherever_you_are

contatto

Nome (richiesto)

Your Email (richiesto)

soggetto

messaggio

Top